Ai nastri di partenza per la nuova stagione di serie B. Si consolida l’asse Salerno – Battipaglia

Vacanze terminate, si comincia a fare sul serio. Al via una nuova annata sportiva per il Basket Ruggi Salerno, che per la nuova stagione agonistica, mette a segno tante novità.cropped-lll.png

Ufficializzata già nelle scorse settimane la collaborazione per il settore giovanile femminile con la Polisportiva Battipagliese (vedi http://basketruggisalerno.altervista.org/per-il-settore-giovanile-femminile-nasce-lasse-salerno-battipaglia/), questa si estenderà anche per il capitolo prima squadra. Un mix di atlete esperte della categoria e tante giovanissime leve di caratura nazionale provenienti sempre dalla PB63, si uniranno in un unico gruppo, che cercherà di ben figurare e di dare filo da torcere a tutte le compagini di questo nuovo campionato di serie B che si preannuncia molto equilibrato. Un progetto di collaborazione a 360°, che vedrà la compagine del capoluogo del presidente Rino Pignata e quella della Piana del Sele del numero uno battipagliese Giancarlo Rossini, percorrere un percorso di crescita tecnico\tattica e umana comune.

Queste le dichiarazioni dei due patron:
Rino Pignata, Basket Ruggi Salerno “Questa è la dimostrazione che il Basket Ruggi crede e lavora affinchè le ragazze giovani leve si realizzino e provino a giocare a certi livelli. Unendo quindi, le forze di due società che da anni operano nel settore giovanile femminile con grossi successi, daremo un ulteriore spinta al movimento salernitano.”
Giancarlo Rossini, Polisportiva Battipagliese “E’ giusto che società della stessa zona si uniscano. Contento di averlo fatto con una società importante, che crede e lavora da sempre nel settore giovanile femminile. L’auspicio, è quello di avere una stagione di successi, ma che punti soprattutto alla crescita tecnica e umana di tutte le ragazze.”

Nei prossimi giorni sarà reso noto l’intero roster che militerà nel primo campionato regionale. Farà parte del gruppo serie B del Basket Ruggi, anche Giorgia Fumo guardia classe 2000, cresciuta nel vivaio ruggino, la quale si disimpegnerà anche nell’under 18 con la canotta della PB63 Lady.
Infine, un ringraziamento allo sponsor Associazione di Volontariato “Rita Atria” nella persona di Roberto D’Elia, per l’appoggio e sostegno profuso nella scorsa stagione. La società è inoltre aperta ad accogliere tutte le aziende o attività che vogliano sposare il progetto Basket Ruggi.

Precedente Staff tecnico confermato. Coach Pignata e Mirra in coro “Obiettivo crescere e migliorarsi”

Lascia un commento


*