Ass. Atria Ruggi, stagione conclusa. Il presidente Pignata a 360 gradi

Volge al termine l’intensa stagione 2016\2017 del Basket Ruggi Salerno impegnata, come di consueto, in tantissimi campionati: da quello senior, passando per le giovanili e settore minibasket.

Prof Pignata

La parola non può quindi che passare al presidente Rino Pignata, che insieme al suo staff, è riuscito non solo a dare la possibilità a tanti bambini e bambine, ragazzi e ragazze di cimentarsi in questo bellissimo sport, ma anche quello di raccogliere risultati lusinghieri, che dimostrano ancora una volta la bontà del lavoro che l’associazione svolge sul territorio da ormai 47 anni.

Presidente, partiamo dalla prima squadra: un campionato di serie B da troppi alti e bassi in questa stagione. Cosa non è andato bene, si proverà a migliorare?

“Sicuramente questa non è stata la stagione che tutti auspicavamo. Diversi infortuni a giocatrici cardini del team ci hanno condizionato per tutta la stagione, così come la defezione durante la stessa di diverse ragazze, a cui avevamo dato tanta fiducia, ma che probabilmente non avevano a cuore la maglia e la capacità di reggere le pressioni. Questo, non ci ha sicuramente permesso di trovare la giusta quadratura e complicità in campo. Nonostante ciò, siamo riusciti a fare ottime prestazioni contro le teste di serie del campionato e probabilmente con un pizzico di convinzione in più, ma anche di fortuna, vedi la sconfitta allo spareggio di Coppa Campania, avremmo avuto qualche soddisfazione in più! Nella prossima stagione, la cui guida del team spetterà al capo allenatore Tommaso Pignata, l’obiettivo sarà quello di creare il giusto mix tra atlete esperte e le giovani del nostro vivaio, il tutto accompagnate dal nostro main sponsor Roberto D’Elia e l’Associazione di volontariato “Rita Atria”, a cui teniamo in modo sensibile.”

Parentesi settore giovanile. Anche quest’anno ottimi risultati …

Il risultato ottenuto dall’under14 femminile, il secondo posto regionale, è stato sicuramente il più bello e sorprendente. Il team formato dalle nate 2003-2004-2005, guidato da Federica Di Pace, con il mio supporto, è la dimostrazione che il lavoro quotidiano e sinergico di tutto lo staff, ottimo infatti anche il lavoro dei collaboratori minibasket Paolo Iacovazzo e Lucia Danieli, ci permette di formare i nostri giovani, su una via di lavoro, umana e tecnica, comune. Non a caso, anche i gruppi Esordienti Femminili e Maschili, che rappresentano quella delicatissima fase di passaggio dal minibasket al basket, hann raggiunto ottimi risultati: secondo posto regionale per la Femminile, primo nel girone O per la Maschile. Gruppo maschile che ha partecipato, seppur sotto età anche al campionato under 13 maschile, sinonimo della grande attenzione che poniamo ad ogni gruppo. Altre tante soddisfazioni anche con il gruppo Aquilotti, con dieci vittorie su dieci incontri, ma tanto entusiasmo lo hanno mostrato anche i gruppi Scoiattoli e Pulcini, che hanno riempito con grande gioia quotidianamente la nostra palestra.”

Quindi stagione conclusa? Forse… perché nel weekend del 10-11 giugno, i gruppo under 14 ed Esordienti femminili, partiranno per Metaponto per la seconda edizione del torneo, organizzato dal Basket Riva dei Greci. E tanti saranno i tornei estivi a cui i nostri ragazzi e ragazze parteciperanno, senza dimenticare gli allenamenti individuali che continuerà a tenere il nostro staff!

Precedente L’Ass. Atria Ruggi under 14 si laurea vice campione regionale Successivo Ass. Atria Ruggi, iscritta al campionato di serie B. Presidente Pignata “Obiettivo valorizzare e far crescere il nostro vivaio”